WHOLE FOODS: CERTIFICAZIONI PER TUTTI I PRODOTTI BIO

La catena di supermercati statunitense lancia un “out out” ai suoi fornitori

whole foods.jpg

Mentre nell’Unione Europea inizia a farsi strada la prima certificazione capace di unificare a livello europeo la definizione di “alimento bio” (vedi post “Certificazione Bio” dello scorso giugno), la catena di supermercati statunitense Whole Foods Market estende l’obbligo di certificazione a tutti i prodotti che dichiarano di contenere ingredienti biologici. Entro il prossimo anno tutti i fornitori che non avranno ottenuto l’autenticazione saranno quindi esclusi dalla distribuzione di Whole Foods Market.

“At Whole Foods Market, our shoppers do not expect the definition of organic to change substantially between the food and non-food aisles of our stores” – si legge sul comunicato stampa dello scorso giugno – “so we believe that the organic claim used on personal care products should have just as strong meaning to the organic claim used on food products, which is currently regulated by the USDA’s National Organic Progam”.

La legislazione statunitense impone infatti ai prodotti alimentari che vogliono ottenere l’etichetta biologica di attenersi ai severi standard di qualità previsti dal programma NOP del Dipartimento per le Politiche Agricole. Una certificazione che, al di fuori degli obblighi di legge, porta anche notevoli vantaggi alle aziende produttrici in termini di reputazione ed incentivo all’acquisto presso i consumatori sensibili all’elemento “bio”. E perchè allora non estendere la certificazione a tutti i prodotti NON alimentari che vogliono vantarsi di una produzione completamente biologica? In questo modo le aziende veramente “bio”  potranno distinguersi dalla concorrenza e i consumatori assicurarsi sempre e solo la qualità attesa.

Buon per loro!

WHOLE FOODS: CERTIFICAZIONI PER TUTTI I PRODOTTI BIOultima modifica: 2010-09-14T09:30:44+00:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento