EARTH OVERSHOOT DAY. QUANDO L’UOMO VA OLTRE.

Il pianeta è in rosso.

earth.jpg

L’Earth Overshoot Day è il giorno in cui il nostro consumo di risorse naturali sorpassa la produzione naturale annua della Terra. E secondo il Global Footprint Network, associazione che da anni misura l’impronta ecologica dell’umanità, l’Earth Overshoot Day per il 2008 è stato lo scorso 23 settembre.

 

Cosa significa? Che da un mese a questa parte abbiamo un conto in rosso – quello aperto con il pianeta – e stiamo prelevando risorse dalle riserve future, pregiudicando così un domani alle prossime generazioni. Ma il dato più allarmante è che questa situazione si ripete da oltre vent’anni: il primo Earth Overshoot Day è stato infatti nel 1986 e da allora, ogni anno, arriva sempre più presto a causa della continua crescita dei consumi.

Le conseguenze le stiamo pagando oggi: cambiamento climatico, diminuzione della biodiversità, riduzione delle foreste, collasso della pesca, crisi alimentare globale.  E se non cambiano i nostri stili di vita e di consumo, possiamo solo immaginare cosa ci riserva il futuro.

EARTH OVERSHOOT DAY. QUANDO L’UOMO VA OLTRE.ultima modifica: 2008-10-30T12:00:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento