GREENSBURG. UN MODELLO DI ECO-SOSTENIBILITA’

Dopo il tornado, una città ancora più verde.Greensburg.jpg

Il 4 maggio 2007 un ciclone rade al suolo Greensburg, una piccola cittadina del Kansas. Ma questa data, per i suoi abitanti, non ha rappresentato la fine, bensì l’inizio. Perché con i suoi 320 chilometri all’ora il tornado ha portato con sé la possibilità di cambiare. In meglio.

Alla base dell’opera di ricostruzione dell’intera città (il 75% degli edifici è stato distrutto) c’è il desiderio e la volontà dei suoi abitanti di dar vita ad una Greensburg better, stronger and greener (più bella, più forte, più verde). Come? Scegliendo la strada della bio-edilizia: fonti energetiche rinnovabili, ottimizzazione dei consumi energetici e materiali riciclati eco-compatibili. Grazie a queste ed altre soluzioni architettoniche, Greensburg potrà presto ottenere la certificazione LEED Platinum, il livello più alto dello standard internazionale di edilizia eco-sostenibile sviluppato dall’U.S. Green Building Council.

A riscontro di quanto Greensburg possa rappresentare un modello di riferimento per tutto il mondo, la sua storia e le fasi di ricostruzione sono state raccontate in una serie – “Greensburg. A story of community rebuilding” – prodotta da Leonardo Di Caprio ed in onda negli USA su Planet Green, il canale ambientalista di Discovery. Per l’Italia, è stato prodotto un documentario che, dopo la presentazione al Festival di Cineambiente, andrà in onda all’interno della nuova fascia di programmazione Discovery Green su Sky. Appuntamento quindi nei prossimi mesi per tutti i Greensburg supporters. Maggiori informazioni su www.greensburgks.org.

GREENSBURG. UN MODELLO DI ECO-SOSTENIBILITA’ultima modifica: 2008-10-30T15:00:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento