NASCE IN ITALIA THE HUB.

Uno spazio di aggregazione per costruire un mondo migliore.

The Hub.jpg

“Mentre economisti e capi di governo si ingegnano per tirare fuori dal cilindro piani d’emergenza salvarecessione, in 14 luoghi del mondo qualcuno ha intrapreso la missione in modo un po’ diverso: ripensando da capo l’intero concetto di economia” (Giorgia Scaturro su IL – Intelligence in Lifestyle di Gennaio). A cosa si riferisce? A “The Hub” una comunità globale di persone di diversa professione, origine e cultura accomunate dalla volontà di trovare una soluzione agli attuali cambiamenti sociali, culturali ed ambientali.

Fondato da Jonathan Robinson nel 2005 a Londra, questa sorta di club privato (presente attualmente in 14 città nel mondo) raggruppa imprenditori sociali, finanzieri, innovatori, giornalisti e persone interessate a trovare e realizzare progetti ecologici e socialmente etici che migliorino il pianeta. “Nel mondo non mancano le buone idee, ma il problema è l’accesso a esperienze, conoscenze, risorse ed investimenti per farle diventare concrete” spiega J. Robinson. E The Hub nasce per porvi rimedio, fornendo gli strumenti necessari per far crescere nuove idee di sviluppo sostenibile.

Dopo Londra, Toronto, Berlino, Mumbai e Madrid, tra la primavera e la prossima estate, The Hub sbarcherà anche in Italia, più precisamente a Milano, grazie all’opera di Alberto Masetti Zannini (tariffa base associativa 15€). Sarà uno spazio di 500 mq con uffici, sale conferenze e tutto ciò che può servire per trasformare un’idea in un progetto concreto. Credo non sia stato ancora realizzato il sito internet italiano di riferimento, percui vi lascio il link a quello inglese http://the-hub.net. Restiamo in attesa di vedere all’opera i nostri cervelli! E prometto di aggiornarvi non appena avrò maggiori informazioni sull’iniziativa!

NASCE IN ITALIA THE HUB.ultima modifica: 2009-02-04T11:20:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento