SALVIAMO LE FORESTE ITALIANE!

Senza di loro, il nostro “debito-serra” rischia di aumentare.

2894165921_1dcce3b361.jpg?v=1222650606

Boschi e foreste sono un bene prezioso. Ospitano 1/3 delle specie animali e 1/2 di quelle vegetali esistenti in Europa. E rappresentano un caposaldo dell’eco-turismo italiano, meta non solo degli ecologisti, ma anche di tutti i cittadini che periodicamente fuggono dalle metropoli per respirare un pò di aria pulita. 

Da qualche settimana anche le istituzioni hanno iniziato a rivalutare il loro patrimonio (almeno si spera), dato che secondo alcuni calcoli le aree verdi italiane valgono 750 milioni di euro l’anno, ossia l’11% del debito che dobbiamo pagare per il ritardo sugli obiettivi di Kyoto. Il nostro polmone verde assorbe infatti l’11% delle emissioni che dobbiamo tagliare entro il 2012. E se non riusciamo a tutelarlo, il nostro “debito-serra” salirà ulteriormente. Dico ulteriormente perchè il nostro conto è già arrivato ad oltre 1 miliardo e 700 milioni di euro, a causa dell’attuale divario dagli obiettivi del protocollo (rispetto al 1990 invece che ridurle del 5% le abbiamo aumentate del 12%).

Per chi volesse approfondire l’argomento vi lascio il link al documento del VI° congresso di Federparchi, tenutosi lo scorso Gennaio: I parchi a misura di futuro.

SALVIAMO LE FORESTE ITALIANE!ultima modifica: 2009-02-20T14:28:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento