IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Grande crescita del mercato italiano.

installazione impianti fotovoltaici

Secondo gli ultimi dati del GSE (Gestore dei Servizi Elettrici) il 2008 chiude con 150 megawatt di potenza solare installata contro i 50 del 2007. “E nel 2009 andrà ancora meglio” assicura Carlo Andrea Bollini, presidente del GSE: alcune previsioni parlano infatti di oltre 500 megawatt di potenza installata per l’anno in corso.

La ragione di tanto ottimismo? Le nuove tariffe del Conto Energia, che rendono l’installazione di impianti fotovoltaici vantaggiosa non solo in termini ecologici, ma anche economici. E la possibilità di “ammorbidire” l’investimento iniziale con una soluzione finanziaria senza alcun anticipo di capitale (leggo infatti su un periodico economico che le banche, fiutando l’affare, hanno immesso sul mercato prestiti specifici per chi passa al fotovoltaico, con una copertura quasi totale della spesa iniziale necessaria).

E come spesso accade, mercati in crescita attirano investitori stranieri, soprattutto nella fase produttiva, dove le nostre imprese sono maggiormente deboli. A causa della particolare concentrazione a valle della filiera (installazione e distribuzione), l’Italia rischia così di perdere la maggior parte dei guadagni generati dal mercato (vedi articolo de IlSole24Ore). Un vero peccato. Augurandoci che anche le nostre imprese sappiano conquistare il settore della produzione, quello raggiunto mi sembra comunque un buon risultato! Economico ed ecologico!

IMPIANTI FOTOVOLTAICIultima modifica: 2009-02-23T10:35:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “IMPIANTI FOTOVOLTAICI

  1. ..i sostenitori del nucleare dicono che le centrali di 3° generazione sono classificate come non inquinanti……e sicure !
    Ma …le scorie prodotte possiamo portarle a “casa” loro (magari nel loro giardino) ?…e in caso di eventi naturali quali terremoti, trombe d’aria ecc. localizzate nelle vicinanze di queste centrali cosa potrebbe succedere ?
    L’energia del sole e del vento sono NATURALI e non ci fanno correre alcun rischio,e …..non producono scorie….!
    Forse però mi viene da pensare….offrono meno possibilità di …SPECULAZIONE…..!

  2. Il fotovoltaico e altro meglio del nucleare ,non ci sono dubbi..
    Bisogna però dire che ci sono delle limitazioni dovute all’esposizione della nostra casa.
    Spiego,se la nostra casa ha un’esposizione a SUD benissimo.Non bene se l’esposizione è diversa.
    Come fare?

Lascia un commento