GREEN CAPITAL

Il segreto per uno sviluppo urbano sostenibile

3449352719_5dde77c8f3.jpg?v=0

Il mese di Febbraio ha visto premiare le città più verdi d’Europa. Le finaliste in lizza per il titolo di “European Green Capital” erano 8: Amsterdam (NL), Bristol (UK), Copenhagen (DK), Friburgo (D), Amburgo (D), Munster (D), Oslo (N) e Stoccolma (S). Ed osservando la localizzazione geografica delle aspiranti vincitrici emerge un fattore interessante: la coscienza ecologica, a quanto pare, è direttamente proporzionale al grado di latitudine. Come ben sottolinea Sara Gandolfi sul Magazine del Corriere “una conferma questa, di quanti km morali separano il Nord dal Sud del nostro continente in termini di coscienza ecologica e sviluppo sostenibile”.

Ed è triste constatare la verità di queste affermazioni. Mentre in Italia (e il nostro Paese non è l’unico) siamo ancora all’Età della Pietra dal punto di vista ecologico, Stoccolma – Green Capital 2010 – si pone l’obiettivo zero emissioni di Co2 entro il 2050. E visto l’impegno profuso in questa anni, i requisiti per riuscire in questa ambiziosa impresa ci sono tutti.

Il segreto per uno sviluppo urbano sostenibile? “Il punto fondamentale è avere un piano integrato che gestisca il sistema delle acque e dei trasporti, quello energetico, quello dei rifiuti, l’edilizia urbana, e che integri le nuove fonti rinnovabili con i materiali eco-compatibili” spiega il vicesindaco di Stoccolma Ulla Hamilton. Forse è davvero questo che ci manca?

GREEN CAPITALultima modifica: 2009-05-25T10:26:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento