L’ENERGIA CHE FA BENE ALL’ECONOMIA

UE: Le rinnovabili porteranno occupazione e ricchezza

green-new-deal.jpg

2.8 milioni di posti di lavoro e l’1,1% del Pil europeo. Stando all’ultimo studio della Commissione UE – The impact of renewable energy on economic growth and employment in the European Union (Aprile ’09) – questo sarà lo scenario futuro per l’economia europea se verrà raggiunto l’obiettivo 20% di fonti rinnovabili entro il 2020 previsto dal Pacchetto Clima-Energia. E nonostante le numerose contestazioni, soprattutto dal mondo industriale, l’impatto delle rinnovabili sull’economia sarebbe positivo anche al netto delle perdite di questi settori: 410 mila occupati e 0,24% del Pil in più.

La strada da percorrere per uscire contemporaneamente dalla crisi economica ed ambientale sembra chiara. Riusciremo però a raggiungere l’obiettivo? “Io mi sento di dire di si […] a patto che la politica nazionale, gli amministratori locali e le aziende remino tutti nella stessa direzione e che i cittadini facciano la loro parte” spiegava tempo fa al settimanale Oggi il responsabile energie rinnovabili di Enel. Quello che ci manca quindi non è solo un “piano integrato” (vedi post del 25.05.09), ma anche la consapevolezza di quanto stiamo rischiando, una cultura sostenibile diffusa. E soprattutto, la voglia di cambiare.

L’ENERGIA CHE FA BENE ALL’ECONOMIAultima modifica: 2009-06-05T11:55:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento