L’ORTO BIO CONQUISTA L’AMERICA

Tutti pazzi per l’orto della Casa Bianca

orto casa bianca.jpg

E’ bastato vedere Barack, Michelle e figliolette alle prese con le zappe per scatenare negli Stati Uniti la corsa ai semi di ortaggi. Wal Mart – la catena di ipermercati più diffusa in America – registra rispetto all’anno scorso un incremento delle vendite pari al 30%, mentre i negozi specializzati in sementi arrivano anche al +75% (vedi articolo su La Nuova Ecologia).

Oramai tutti sanno che la famiglia Obama ha conquistato gli Stati Uniti (e forse un po’ tutti noi). E potevamo quindi immaginare l’inevitabile influenza del loro stile di vita sui comportamenti quotidiani degli statunitensi. Del resto, cosa simile era già accaduta ai tempi di Roosvelt, quando l’allora first lady Eleanor aveva lanciato la moda del “Victory Garden“: frutta e verdure fai-da-te avevano raggiunto un grado di diffusione talmente elevato da contribuire al 40% della produzione nazionale.

Aspettiamo quindi che l’influenza americana arrivi anche nel vecchio continente (pare che Elisabetta II stia già adeguando Buckingham Palace). E nel frattempo, inizio a fare spazio sul mio piccolo balconcino: una pianta di basilico forse ci può stare!

L’ORTO BIO CONQUISTA L’AMERICAultima modifica: 2009-06-22T09:21:26+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “L’ORTO BIO CONQUISTA L’AMERICA

Lascia un commento