L’IMPRONTA ECOLOGICA MILANESE

Il capoluogo lombardo consuma ed inquina. Ma con l’Expo 2015…

799130131_c8bafbbdb1.jpg?v=0

Milano = smog ed inquinamento è un’associazione che avranno (abbiamo) fatto in tanti. E le cifre che leggevo tempo fa su Repubblica supportano a pieno questa teoria. Ne riporto solo alcune (riferite al consumo o alla produzione annua): 250 miliardi di tonnellate di litri d’acqua, 300 mila tonnellate di carta, 760 mila tonnellate di rifiuti, 6 milioni di tonnellate di anidride carbonica. Il tutto per un’impronta ecologica pari a 300 volte l’attuale territorio.

Ma presto Milano potrà riscattarsi: “abbiamo deciso di raccogliere la sfida delle città ambientalmente sostenibili ed entro il 2015 la nostra città sarà ai vertici della classifica delle Green City” (Carlo Masseroli, assessore all’Urbanistica). Il sindaco conferma: “diminuiremo del 15% le emissioni di Co2 entro il 2015″.

In previsione dell’Expo 2015 qualcosa effettivamente si sta muovendo. A partire dalla riqualificazione urbana di Porta Nuova (vedi post del 31.10.08). Appuntamento quindi tra 6 anni. Speriamo non sia troppo tardi!

L’IMPRONTA ECOLOGICA MILANESEultima modifica: 2009-07-06T12:18:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento