GLI 8 GRANDI BOCCIATI IN ECOLOGIA

Nessuna sufficienza in tema di politiche ambientali secondo WWF ed Allianz

scorecard.jpg

Anche quest’anno (3° edizione) WWF e Allianz hanno presentato il rapporto G8 Climate Scorecards, una sorta di pagella che valuta le politiche ambientali attuate dai Paesi membri del G8. E ancora una volta i voti sono molto bassi.

Prima della classe la Germania, che con un significativo aumento dell’energia rinnovabile si attesta al vertice della classifica, senza raggiungere tuttavia la sufficienza: 53/100. Seguono Regno Unito (51/100) e Francia (46/100), grazie al raggiungimento in anticipo dei rispettivi obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto. Italia in quarta posizione con 42/100.

Il problema principale dell’Italia, secondo il presidente di WWF Italia, è che manca una strategia. Eppure lo studio commissionato dimostra come basti veramente poco (solo lo 0.2% del Pil) per tagliare le emissioni drasticamente entro il 2020. Basta volerlo e soprattutto attrezzarsi per perseguire l’obiettivo con un approccio strategico.

GLI 8 GRANDI BOCCIATI IN ECOLOGIAultima modifica: 2009-08-06T09:54:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento