GEOTERMIA MADE IN ITALY

Gli USA a lezione dai maestri italiani

geotermia1.jpg

Il Nevada registrerà il prossimo anno 300 mila tonnellate di Co2 in meno. Merito di una popolazione virtuosa che ha imparato a risparmiare energia? Forse. Ma soprattutto merito di due nuove centrali geotermiche appena installate che produrranno più di 400 milioni di kWh e soddisferanno il fabbisogno di 40 mila famiglie.

E’ l’America verde di Obama, diranno in tanti. Peccato che senza il know-how italiano tutto ciò non sarebbe possibile. Da oltre cent’anni siamo infatti i maestri nello sfruttamento della geotermia per produrre elettricità. Era il 1827 e l’industriale Francesco De Larderel riuscì per primo ad utilizzare il calore termico sprigionato dai soffioni.

Perchè no sfruttarla su larga scala anche in Italia? Secondo Lio Ceppatello, responsabile Enel per l’area geotermica, grosse aspettattive per il nostro Paese non ce ne sono. Mancando i siti con risorse adeguate. E manca la collaborazione delle comunità locali, che spesso si oppongono per timore di depauperare le risorse idriche!

GEOTERMIA MADE IN ITALYultima modifica: 2009-08-11T09:39:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento