DIAMANTE RINNOVABILE

Inaugurato sabato il primo impianto pilota in Toscana

diamante enel

Un diamante ecologico, costituito da 38 pannelli fotovoltaici a celle monocristalline, è stato inaugurato sabato 10 ottobre nella Villa Medicea di Pratolino, in Toscana. Un gioiello di alta tecnologia – frutto della Ricerca Enel e dell’università di Pisa – che fornirà l’energia necessaria al Parco 24 ore su 24, per una potenza di 11 kilowatt di picco. Come?

Di giorno, i pannelli trasformano i raggi solari in elettricità conservata sotto forma di idrogeno. Energia che viene poi usata la sera o la notte senza bisogno di utilizzare una rete. Un sistema complesso – in fase di testing in Toscana – che non vedrà a breve una diffusione capillare tra i privati. I costi sono ancora abbastanza proibitivi, percui “ha senso soltanto per comunità isolate, prive di collegamento alla normale rete di distribuzione […] così avrebbero strumenti autonomi di produzione d’energia“,  spiega l’ingegner Vido, direttore Ingegneria e Innovazione di Enel.

Per chi volesse qualche info in più: PROGETTO DIAMANTE

DIAMANTE RINNOVABILEultima modifica: 2009-10-16T09:26:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento