MODELLO COPENHAGEN

La capitale danese – sede della prossima conferenza sul clima – potrebbe ispirare i grandi della Terra

copenhagen

O almeno è quello che ci auguriamo. Tra 2 settimane avrà inizio la conferenza che dovrebbe (usiamo il condizionale, date le ultime dichiarazioni) definire un obiettivo e la prossima mossa per combattere i cambiamenti climatici. “Stiamo andando verso l’abisso con il piede pigiato sull’accelleratore” (Ban Ki-moon segretario generale dell Nazioni Unite), pertanto un obiettivo ed un programma sono d’obbligo.

Speriamo quindi che, trovandosi per 12 giorni in una città che è un vero e proprio modello in tema di sviluppo sostenibile, i Grandi trovino ispirazione. Copenhagen è infatti una delle metropoli più all’avanguardia da questo punto di vista (compariva già tempo fa nella lista delle 8 finaliste al titolo di “European Green Capital”, vedi post del 25.05.09), ma il suo futuro si prospetta ancora più virtuoso: il piano di sviluppo comunale fissa per il 2015 una riduzione delle emissioni di Co2 del 20% rispetto al 2005 (oggi sono a -25% rispetto al 1990), un’adesione alla mobilità ciclabile da parte del 50% della popolazione (oggi sono al 36%) e un’alimentazione interamente biologica per il 20% dei cittadini (oggi sono al 12%).

Si può fare di meglio?

MODELLO COPENHAGENultima modifica: 2009-11-23T09:30:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento