IMBALLAGGI: ADDIO!

Dai sacchetti in materiale riciclabile ai prodotti ricaricabili, crescono le iniziative per ridurre l’impatto degli imballaggi

ecobox.jpg

Il Mater Bi è ufficialmente entrato nella grande catena di supermercati Auchan (vedi post del 29.05.09). Nonostante la direttiva che mette al bando i sacchetti in plastica sia stata rimandata al 2011, ho avuto la piacevole sorpresa di utilizzare dei sacchetti in Mater Bi (la shopper riutilizzabile l’avevo dimenticata a casa!) per contenere la spesa. Ma leggendo la newsletter di e-gazette, scopro che sono numerosi i supermercati ad aver introdotto soluzioni per ridurre l’impatto degli imballaggi. Spinti anche dalle amministrazioni comunali!

E’ il caso di Trento, che ha da poco firmato un protocollo d’intesa con la GDO per ridurre l’utilizzo di imballaggi. Tra gli interventi resi obbligatori: shopper in tela o in altro materiale riciclabile e compostabile; vendita di salumi e formaggi in carta a veli separabili; aumento e promozione dei prodotti con ricariche e del “vuoto a rendere” per vino, acqua , succhi di frutta e tanto altro ancora.

Ancora una volta, in attesa di una “direttiva dall’alto”, dobbiamo fare i complimenti all’iniziativa delle aziende e dei singoli! Continuiamo su questa strada!

IMBALLAGGI: ADDIO!ultima modifica: 2009-12-11T09:10:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento