RETE ALIMENTARE CITTADINA

Un progetto innovativo per combattere gli sprechi alimentari

3695768873_7ddc13dcc1.jpg

Mesi fa avevamo parlato di Last Minute Market (vedi post del 05.12.08), il progetto lanciato dall’Università di Bologna per regalare nuova vita ai prodotti alimentari in scadenza presenti nei supermercati. E, a più di un anno di distanza, ci troviamo nuovamente a parlare di questo tema, in occasione del lancio di una nuova iniziativa di recupero ad opera, questa volta, del Campidoglio.

Il progetto si chiama “Rete alimentare cittadina” e prevede, anche in questo caso, il recupero del cibo destinato alla pattumiera (eccedenze di mense, supermercati, mercati etc.) e la creazione di nuovi pasti per chi ne ha bisogno. La rete di recupero sarà inizialmente testata nella città di Roma dove si prevede – una volta che il progetto sarà a regime – il recupero di 10.800 pasti giornalieri e di circa 8.3 milioni di euro ogni anno.

Per chi volesse approfondire l’iniziativa, vi lascio questo link.

RETE ALIMENTARE CITTADINAultima modifica: 2010-02-03T09:17:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento