LA GREEN ECONOMY INQUINA

Questa la conclusione di un ex imprenditore dell'”economia verde”

fot Gunter Pauli_m.jpg

“La cosiddetta economia verde non è la soluzione ai problemi del pianeta, ma un’illusione pericolosa che i problemi li crea […] Avevo un’azienda che produceva detersivi. Facevamo di tutto per renderli biodegradabili e non inquinare i fiumi d’Europa, utilizzavamo il biodiesel, pagavamo i dipendenti perchè venissero al lavoro in bicicletta […] Solo che la nostra produzione provocò un aumento sconsiderevole della richiesta di olio di palma e di conseguenza la distruzione di milioni di ettari di foresta pluviale”.

Questa l’esperienza diretta che Gunter Pauli (economista belga, nonchè docente ed ex imprenditore) racconta sulle pagine dell’ultimo numero di una nota rivista femminile che apre con il titolo “La Green Economy? Inquina più del nucleare”. Una conclusione allarmante, che rischia di creare confusione e opinioni errate attorno ad una pratica che (come abbiamo più volte dimostrato su questo blog: vedi ad esempio l’ultimo post “La ricetta per lo sviluppo futuro“) può invece garantire davvero un futuro a tutti noi, aziende, individui e pianeta!!

Non discuto infatti sulle effettive conseguenze che un utilizzo su larga scala del biodiesel (così come di altre soluzioni definite “Green”) possa provocare, ma non possiamo rendere assoluta una conclusione relativa a singoli casi. Dire che la Green Economy inquina più del nucleare e che non è un modello di business fattibile è davvero eccessivo!

Guarda caso, l’alternativa proposta da Gunter Pauli è un modello di business nuovo  – la Blue Economy (a questo link trovate il video di presentazione) – destinata a quegli “imprenditori che vogliono apportare innovazione al mercato e soddisfare la domanda rendendo le imprese competitive e sostenibili”. E dove sta la differenza? Non stiamo forse parlando anche in questo caso di sostenibilità e rispetto, i due principi cardine dell’ideologia “green”?

Voi che ne pensate?

LA GREEN ECONOMY INQUINAultima modifica: 2010-08-24T09:05:38+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “LA GREEN ECONOMY INQUINA

  1. Ma infatti si presenta come il solito furbacchione – una variante del modello dell’ambientalista scettico – che, con argomenti tirati un po’ di qua e un po’ di là, vuole demolire un argomento per promuovere il proprio.
    Banalmente c’è da chiedersi come potesse considerare “green” la sua azienda se utilizzava olio di palma, importato come egli stesso ammette da qualche paese tropicale.
    O cercava di fare l’evofurbo o era un cretino.
    In quanto affermare che la green economy inquina più del nucleare, significa paragonare fra loro concetti diversi. Ricordate quando a scuola vi dicevano che non potevate sommare le pere con le mele? In questo caso è peggio. E’ come se Pauli vi dicesse che il vostro derby preferito della domenica ha più zuccheri di una mentos.
    mg

  2. Prima di tutto bisogna essere onesti quando si scrive un articolo che tratta un argomento così importante.
    Se si ha l’ardire di proporre un titolo comparativo, quanto meno bisogna che nell’articolo si facciano delle comparazioni.
    Che il signore protagonista dell’articolo volesse fare profitti producendo detersivi e che, accorgendosi che un pochino inquinava ad un certo punto decidesse di farlo cercando di inquinare meno, questo non può essere che lodevole.
    Ovviamente, buttandosi nell’ecocompatibile, si è trovato a capire che quello che produceva, per quanti sforzi facesse, mai poteva essere ecocompatibile.
    Naturalmente, ricercando un profitto nell’ecocompatibilità, si è accorto che non era molto redditizio ed essendosi a quel punto ormai innamorato della natura più che del profitto, non ha potuto fare altro che abbandonare quella metodologia di vita, essendosi accorto, nel frattempo, che i danni di coloro che operavano nel suo medesimo modo, già hanno ridotto questo nostro pianeta ad una sfera di munnezza.
    Cara Daniela, vai a chiedere a Gunter se è d’accordo con lo scriteriato titolo che hai messo sul tuo articolo.
    Capisco che il padrone stia promuovendo il nucleare, però abbi la decenza di argomentare la sua tesi, o almeno evita di dire cose senza senso e dai voce alla tua.
    Un abbraccio

Lascia un commento