ENERGIA CHE VERRA’

Intergreen: nascerà a Bergamo un nuovo laboratorio di idee “rinnovabili”

germoglio.jpg

Si chiamerà ECV (Energia Che Verrà) e sarà una sorta di Kilometro Rosso interamente dedicato alle energie rinnovabili. L’idea è venuta a Intergreen, gruppo bresciano specializzato nella raccolta e smaltimento di rifiuti industriali che, coerentemente con la propria filosofia aziendale di ispirazione green, ha voluto dar vita ad “una nuova esperienza di cooperazione tra imprese, che si tradurrà in un concreto volano di sviluppo per le PMI attente alla sostenibilità” (Andrea Calubini, presidente del gruppo, su Il Sole24Ore).

Il nuovo laboratorio sorgerà a Madone, in provincia di Bergamo, su un’area industriale dismessa di circa 120 mila mq che è stata bonificata per ospitare la nuova rete di start up, aziende innovative, attività industriali e artigianali che vogliono collaborare e sviluppare attività di ricerca nel settore delle energie rinnovabili.

Ma le peculiarità del nuovo polo non si fermano qui. D’accordo con il Comune di Madone, il progetto prevede anche la realizzazione di un impianto per la produzione di circa 10 megawatt elettrici da biomassa: energia che alimenterà non solo le attività aziendali, ma anche un sistema di orti e serre sostenibili che potranno essere coltivate personalmente oppure gestite online, attraverso una cooperativa di servizi.

Per chi fosse interessato ad entrare in questo nuovo laboratorio di idee: www.intergreen.it

ENERGIA CHE VERRA’ultima modifica: 2010-11-02T09:09:54+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “ENERGIA CHE VERRA’

Lascia un commento