ENERGIA 2020

I 5 “pilastri” della nuova strategia energetica europea per il 2020

foto_rinnovabili.jpg

“La sfida energetica è una delle prove più importanti che dobbiamo sostenere […] se vogliamo un’economia efficiente, competitiva e a bassa emissione di carbonio dobbiamo concentrarci su poche, ma urgenti priorità” (Gunther Oettinger, commissario per l’energia dell’UE).

Quali siano le priorità che dovranno guidare nei prossimi mesi le iniziative e le proposte legislative dei vari governi è presto detto:

  1. Risparmio Energetico: i settori chiave su cui intervenire sono trasporti ed edilizia. Attraverso incentivi e strumenti di finanziamento innovativi, questi due mercati dovranno infatti diventare un modello di riferimento per l’economia energeticamente efficiente.
  2. Mercati e infrastrutture energetici integrati: la UE ha in previsione di investire in infrastrutture per un valore di 1.000 miliardi di euro per i prossimi dieci anni.
  3. Una voce unica nel mondo dell’energia: il coordinamento della politica energetica nei confronti dei paesi terzi dovrà essere gestito dall’UE.
  4. Europa come guida nell’innovazione energetica: nei prossimi mesi verranno lanciati quattro diversi progetti in settori chiave per la competitività in Europa.
  5. Energia sicura e abasso prezzo grazie a consumatori attivi: nuove misure sul confronto dei prezzi, il cambio di fornitore e la fatturazione.

Per saperne di più: ENERGIA 2020

ENERGIA 2020ultima modifica: 2010-11-25T09:16:30+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento