MANGIARE SOSTENIBILE

Il WWF inglese propone “LiveWell”: la dieta salutare che salva l’ambiente

livewell_diet.jpg

Colazione con cereali, latte, pane e marmellata. Pranzo con minestra di legumi e sandwich di scampi. Cena con pollo al curry e riso. E’ solo uno dei tanti menù presenti nella dieta LiveWell creata dal WWF in collaborazione con l’Istituto Rowett per la Nutrizione e la Salute presso l’University of Aberdeen.

Se non vi piace, poco importa. Ce n’è per tutti i gusti e la dieta può essere personalizzata sulla base dei prodotti e delle abitudini locali. L’importante è rispettare le proporzioni: 35% di frutta, 29% di cereali e 8% di carne, pesce ed uova. Una dieta equilibrata, in poche parole. Semplice, ma che fa bene alla salute, al portafogli (hanno calcolato un budget di circa 35 euro alla settimana) e pure all’ambiente.

Ed infatti tutto parte da qui. All’interno della campagna per il raggiungimento degli obiettivi per il clima prefissati per il 2020, il WWF inglese ha lanciato il proprio programma pensando alle abitudini alimentari degli inglesi. Circa 1/3 delle emissioni di Co2 del Regno Unito sono legate infatti alla produzione alimentare. Perchè non partire dunque da qui?

Per chi fosse interessato, ecco un esempio della lista della spesa (clicca qui) ed un esempio di dieta settimanale (clicca qui).

MANGIARE SOSTENIBILEultima modifica: 2011-02-08T09:13:09+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento