COLORA IL TUO TETTO DI VERDE

per un tetto ecologico ed economico

E’ una pratica diffusa in molti paesi europei: colorare il proprio tetto di verde

No, non significa prendere in mano acrilico e pennello, bensì ricoprire un vecchio o un nuovo edificio con uno strato di vegetazione.

Tra i vantaggi apportati da un tetto verde:

tetto verde

> la coibentazione termica, poiché l’inverdimento è in grado di ridurre le dispersioni termiche, abbassando la temperatura in estate e alzandola in inverno;

> l’isolamento acustico, perché la disomogeneità della superficie verde protegge dai rumori in entrata e uscita;

> la longevità del tetto e dei sistemi connessi, data dalla capacità del giardino di assorbire oltre il 90% dell’acqua piovana, alleggerendo il carico per la struttura sottostante;

> la fruibilità del tetto, che permette di aggiungere valore all’immobile, fungendo da terrazzo o giardino pensile;

> la protezione dalle onde elettromagnetiche e il trattenimento delle polveri atmosferiche, funzioni garantite fisiologicamente dallo strato arboreo.

Cancella il grigio del tuo tetto in tegole e ardesia a favore del verde ecologico (ed economico) di un tetto vegetale!

Per saperne di più http://it.ekopedia.org/Tetto_verde

COLORA IL TUO TETTO DI VERDEultima modifica: 2011-08-02T15:50:00+02:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “COLORA IL TUO TETTO DI VERDE

  1. Oibò, ma come convincere gli altri alla prossima riunione di condominio?!? quanto costerà un lavoro del genere, sia per metterlo a punto che per la manutenzione? a parte questo l’idea non è niente male, specialmente nelle aree urbane eccessivamente antropizzate.

Lascia un commento