Una nuova autostrada ecologica dell’elettricità made in Lombardia

autostrada verde elettricità Chignolo Maleo310 mila metri quadrati di terreno, l’equivalente di 45 campi da calcio, sono stati “liberati”, smantellando oltre 91 tralicci per un totale di 31 chilometri.

Il futuro dell’energia è tra Chignolo Po (Pavia) e Maleo (Lodi). Attraverso 9 Comuni è stata costruita la nuova autostrada ecologica dell’elettricità, con pali a alto risparmio energetico che riducono l’impatto ambientale di 15volte rispetto ai tralicci tradizonali e eliminano le dispersioni per 68milioni di Kw/h.

Fortunatamente, questa novità verde non sarà isolata.

Un nuovo cantiere è nato fra Trino (Vercelli) e Lacchiarella (Milano), dove saranno «rottamati» 215 km di vecchi cavi. Seguirà un secondo cantiere tra la Valcamonica e la Valtellina, dove saranno demolite 160 km di linee obsolete e sostituite con 110 km di cavi interrati. Il terzo intervento nell’area di Milano, con una razionalizzazione di 50 km di linee. Una vera rivoluzione made in Lombardia, una svolta all’insegna dell’ecosostenibilità.

Gli interventi previsti ammoderneranno e potenzieranno la rete elettrica, ma apporteranno una serie di benefici economici e ambientali. Aumenterà l’efficienza della trasmissione cancellando il rischio di blackout, con un risparmio di oltre 200 milioni di euro annui riducendo la dispersione causata da impianti obsoleti.

A guadagnarci sarà pure per il paesaggio: niente più tralicci che ingombrano il panorama, niente più cavi che solcano il cielo e 550 mila tonnellate in meno di anidride carbonica prodotta!

Una nuova autostrada ecologica dell’elettricità made in Lombardiaultima modifica: 2012-03-02T10:54:00+01:00da ermange1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento