OLIMPIADI A BASSO IMPATTO

Vancouver 2010 si candida ad essere la prima olimpiade sostenibile L’olimpiade che si è aperta 3 giorni fa a Vancouver ha buone probabilità di essere ricordata nella storia non solo per il peggior inizio che gli si poteva augurare, ma anche per il lungo lavoro degli organizzatori in termini di sostenibilità (anche se, visto quanto accaduto, ci sarebbe piaciuto dire … Continua a leggere

LE PROMESSE DI COPENHAGEN

Il 31 Gennaio 55 Paesi hanno presentato i loro programmi anti-CO2 Alla fine qualcosa è arrivato. Nonostante le perplessità di molti (Greenpeace aveva già annunciato il “necrologio di Copenhagen”), che temevano un dietro front sulle promesse prese (vedi post del 21.12 sulla fine del meeting), leggo su La Nuova Ecologia che 55 Paesi hanno rispettato l’accordo e inviato all’ONU i … Continua a leggere

GREEN ECONOMY

Per l’Italia è il futuro? Per il Canada è il presente L’ultimo studio Eurispes “Rapporto Italia 2010” parla di un giro d’affari di circa 10 miliardi di euro, derivante da energie rinnovabili, prodotti biologici, commercio equo&solidale e finanza etica. Un contributo sicuramente notevole ad un’economia che fatica ancora a riprendersi. Ma, ascoltando chi della green economy ne ha fatto un … Continua a leggere

BILLION TREE CAMPAIGN

7 miliardi di nuove piante entro la fine del 2009: obiettivo raggiunto Era il novembre di 2 anni fa, quando l’UNEP – United Nations Environment Programme – lanciò la campagna “Billion Tree” ed un obiettivo ambizioso: piantare 7 miliardi di alberi nel mondo, uno per ogni abitante della Terra. Tutti – persone, comunità, aziende – erano invitati ad aderire alla … Continua a leggere

PIU’ CALDO, PIU’ GUERRE

Secondo due studiosi californiani i cambiamenti climatici causeranno 400 mila morti Con il caldo, in generale, si diventa più aggressivi. E questo è un dato di fatto che tutti, prima o poi, abbiamo avuto l’occasione di testare sulla nostra pelle. Ma che l’aumento della temperatura terrestre potesse provocare un aumento delle guerre è una conseguenza che nessuno era ancora riuscito … Continua a leggere

UN MINUTO PER SALVARE IL MONDO: LE PREMIAZIONI

My paper boat è il vincitore del concorso lanciato dall’associazione We CAN L’iniziativa mi è piaciuta fin da subito e avevo promesso di dedicare un piccolo spazio del blog ai video in concorso per alcune settimane (vedi post del 18.08.09). In realtà è da 4 mesi che vi aggiorno sui contributi più belli ed emozionanti. Per chi non si ricordasse, … Continua a leggere

LEADER O LOOSER?

Greenpeace mette nel bersaglio i leader mondiali e le loro politiche ambientali Dopo le pagelle del WWF che bocciavano gli “8 Grandi” in ecologia (vedi post del 06.08.09) è il turno di Greenpeace. Alla vigilia della Conferenza mondiale sul clima (-3 giorni), l’associazione più attiva in campo ambientale ha giocato a freccette con i leader mondiali per valutare le loro … Continua a leggere

KYOTO: SIAMO DAVVERO OK?

EEA: l’Europa e l’Italia rispetteranno l’impegno. Anzi, lo supereranno! Lo scorso 12 novembre l’EEA – l’European Environment Agency – ha pubblicato l’ultimo rapporto (documento a questo link)sul progresso degli stati membri rispetto agli obiettivi previsti dall Protocollo di Kyoto per il 2012. E il risultato è quanto mai sorprendente: i 15 paesi che al momento dell’adozione facevano parte dell’UE sono … Continua a leggere

L’INQUINAMENTO VA ONLINE

Alcuni blogger cinesi hanno mappato su Google Map i siti inquinati Leggo su Economy la geniale iniziativa di alcuni blogger cinesi che hanno mappato le aree più inquinate della Repubblica popolare sfruttando la piattaforma di Google Map. Probabilmente stanco degli appelli inascoltati dalle autorità (si parla di circa 750 mila morti l’anno a causa dell’inquinamento), Guo Baofeng – l’ideatore – … Continua a leggere

MASTER IN ECOLOGIA

Crescono i percorsi di studi all’insegna della sostenibilità: placement garantito al 90% Vi riporto un interessante articolo trovato su Il Mondo della scorsa settimana:”Il master si fa sempre più verde”. A fronte di una crescente attenzione verso i problemi ambientali (speriamo!!) gli atenei italiani stanno ampliando la propria offerta di studi con lauree, specializzazioni e soprattutto master a tematica ecologica. … Continua a leggere